La ex moglie di Caniggia: “Mio marito mi picchiava, minacce di morte: ora voglio…”

La ex moglie di Caniggia: “Mio marito mi picchiava, minacce di morte: ora voglio…”

Le rivelazioni di Mariana Nannis a Revista Caras

di Redazione Golssip

Dopo alcuni mesi di silenzio e rifugio nella sua casa a Marbella, e dopo il “matrimonio” con rito Maya dell’ex marito Claudio Caniggia e la sua nuova fidanzata Sofía Bonelli, Mariana Nannis è tornata in Argentina “per rivendicare il 50 percento di tutti i soldi che mio marito ha guadagnato” e per presentare alcune denunce. Mariana ha rivelato di che cosa si tratti a “Involucrados”: “Sono forte, non posso lasciarmi umiliare, nascondono la mia eredità, non voglio un dollaro in più né in meno, voglio ciò che appartiene a me e ai miei figli. Sono stata 30 anni con un uomo che non sapeva darmi valore. Ma ora sono molto contenta”, hanno dichiarato Mariana e il suo avvocato, Carlos Broitman.

Minacce di morte: “Mi hanno inviato messaggi dicendo che sarei morta. Quando tuo marito ti dice che se denunci morirai, ovviamente hai paura. I miei figli non erano minacciati di morte ma dove hai visto un tossicodipendente che non fa soffrire la sua famiglia?”, ha detto. “L’ultima volta che ho pianto? Ho già pianto per 30 anni perché venivo picchiata perché non volevo fare sesso. Mi ha afferrato e colpito. Ora devo fare tutte le denunce che devo fare e recuperare la mia dignità. Non ho potuto sporgere denuncia perché mi hanno minacciato, mi ha detto che era un amico della polizia e che dopo aver denunciato sarei morta. “

Da quando non faccio sesso?: “Anni… Quando abusano di te come ha fatto mio marito con me, è difficile stare con qualcuno. Non sono mai stato infedele, sono una persona che rispetta. Il giorno in cui questo rapporto verrà interrotto cercherò un’altra persona. Cerco una nuova famiglia ora. Tanto che non faccio sesso, anni!”

(Revista Caras)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy