Bendtner: “Tutti nel calcio conoscono qualcuno che è stato con una prostituta. Una volta…”

Alcuni aneddoti piccanti rivelati dal danese nella sua autobiografia

di Gianni

È uno dei calciatori più controversi degli ultimi anni. Nicklas Bendtner ha pubblicato la sua autobiografia, ‘Both Sides’, dove racconta molti aneddoti, alcuni davvero piccanti. In alcuni stralci pubblicati dal Sun, il danese dice che molti si rivolgono alle prostitute perché “meno rischioso” rispetto ai normali appuntamenti con le donne. “Credimi, tutti nel mio settore hanno sentito da qualcuno che ne è stato coinvolto, specialmente in Inghilterra dove c’è una grande tradizione nel condividere le tue storie pubblicamente“, spiega l’attaccante. È meno rischioso che stare con altre ragazze. Difficilmente osi andare con una ragazza conosciuta normalmente. Non quando sei un calciatore famoso”.

Nicklas Bendtner
Getty Images

Bendtner assicura che il motivo per andare con le prostitute è che non ricattano, come è successo con una ragazza che gli ha chiesto di pagare per un’operazione al seno se non voleva che lei dichiarasse di essere rimasta incinta da lui. “Una delle ragazze con cui sono stato è tornata e ha detto che l’ho messa incinta. Mi ha detto che c’era un prezzo per risolvere la cosa. “E cosa significa?”, ho detto. “Significa che devi pagarmi per un nuovo paio di tette”, ha detto . Così ho finito per pagare il chirurgo estetico“. Inoltre, Bendtner rivela episodi sessuali in un hotel: “Siamo entrati in una piscina e abbiamo iniziato a fare sesso sullo scivolo“.

(Mundo Deportivo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy