Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

wags

Wanda in diretta: “Sempre avuto una buona intesa sessuale con Mauro. Uso il suo cognome…”

Wanda in diretta: “Sempre avuto una buona intesa sessuale con Mauro. Uso il suo cognome…”

Wanda ha parlato in diretta tv dei problemi che la sua famiglia ha dovuto attraversare in questo periodo

Redazione Golssip

Perché Wanda ha rimesso il suo cognome e tolto quello di Icardi sui social? "L'avevo chiesto molto tempo fa in relazione al mio marchio di cosmetici e la richiesta ha dovuto passare attraverso molti passaggi. L'altro giorno un follower mi ha scritto e mi ha detto: "Hai cambiato nome sul tuo profilo", è così che l'ho scoperto. Adesso tocca a Mauro prendere il mio cognome: Mauro Nara”. La moglie del giocatore ha scherzato mentre chiariva i motivi per cui ultimamente usa il cognome da sposata. "Uso molto Wanda Icardi, soprattutto in Europa, per andare al ristorante senza prenotazione". A proposito della intervista rilasciata da China Suarez ha aggiunto: “Non ho niente da dire. Ognuno dice quello che vuole, mi sembra giusto. Sono stata molto sincera in quello che ho detto perché avrei potuto trascurare molte cose o dire a Susana di non chiedermi certe cose e, tuttavia, lei mi ha chiesto tutto e io le ho risposto con il cuore. Mi caratterizza dire sempre quello che penso, non potrei mai dire la cosa politicamente corretta. Ho cercato di non ferire nessuno perché a volte la verità può ferire molte persone, ma era la mia verità". E poi sulla sua intimità con Mauro: “Abbiamo sempre avuto una buona vita sessuale. Quello che è successo non ha migliorato né peggiorato nulla (…) Quello che mi fa più male è che dicono che Mauro sia stato costretto a stare con me. Chi mi conosce sa che non mi interessano i soldi, l'unica cosa che conta per me è la felicità dei miei figli. Ci sono un milione di donne e ci saranno sempre queste situazioni, ma la famiglia è la cosa più importante. Se scommetto sulla famiglia è perché dall'altra parte ho una persona che la pensa come me. Lui, grazie a Dio, ha un contratto e può fare quello che vuole. Non ho bisogno né di lui né di nessun uomo perché potrei vivere serenamente del mio lavoro o senza lavorare. Se sono con lui è per amore suo e della nostra famiglia".

(La Nacion)