Victoria e il racconto della prima notte di sesso con Beckham. Si nascondevano da…

Victoria e il racconto della prima notte di sesso con Beckham. Si nascondevano da…

Queste dichiarazioni sono state ripescate dal libro dell’ex Spice uscito nel 2001, le ha pubblicate in queste ore il Mirror

di prov

Il racconto non è una novità, viene ripescato oggi, ma proviene dall’autobiografia di Victoria Bechkam, pubblicata nel 2001, ‘Learning to fly’. Lei è la moglie di David Beckham da circa 20 anni  e nonostante tante voci su imminenti divorzi i due hanno resistito al tempo che passa: la loro è una delle storie più avvincenti del mondo del calcio. L’ex calciatore del Manchester United e la Spice Girl hanno dovuto lottare per il loro amore, specie agli inizi della loro storia che è cominciata come quella di tanti comuni mortali, nascondendosi da amici e parenti, con fughe d’amore fatte di nascosto negli hotel e serate nei parcheggi.

L’ex cantante ha raccontato che fuggiva da Simon Fuller, era il manager delle Spice che non era d’accordo sul fatto che venisse alla luce la sua storia con l’allora giocatore dello United. Anche perché Victoria era ancora fidanzata con Stuart Bilton. «Simon era irremovibile sul fatto che non dovessimo essere visti in pubblico.  Qualche settimana dopo che io e David ci siamo incontrati, lui ci ha suggerito di andare via per qualche giorno, in un grande hotel che conosceva in Italia, avrebbe organizzato tutto lui, avrebbe prenotato, ma dovevamo essere totalmente in incognito. Fondamentalmente lui credeva di organizzare la nostra prima volta in cui avremmo fatto sesso e si aspettava anche un grazie, ma quella era una cosa che non volevamo programmare». 

Invece i due si sono visti in gran segreto proprio a Manchester dopo un concerto delle Spice Girls, David andò a prenderla con la sua BMW e la riportò a casa sua nonostante il manager le avesse chiesto di restare con le altre componenti del gruppo e passarono insieme la notte. La sera dopo, David è apparso sul tappeto rosso del concerto di Price’s Trust indossando un abito Gucci bordeaux che Victoria gli aveva segretamente comprato. «Niente calzini e un paio di mocassini, la stampa l’ha adorato, ma avrebbero amato ancora di più quello che non hanno visto», ha scritto maliziosamente nel suo libro. Dopo sei mesi insieme ancora non era venuta alla luce la loro storia. David arrivò con un anello di fidanzamento e lei era ancora terrorizzata da cosa pensassero i fans: «Non osavo dire niente a nessuno, ero ancora terrorizzata da quello che Simon avrebbe detto: beh, sapevo cosa avrebbe detto Simon – sarebbe impazzito. Lui era convinto che un uomo avrebbe diviso le Spice Girls. Perché non gli ho detto nulla? Semplicemente perché avevo paura di quello che poteva fare, aveva un tale poteere che poteva rendere difficile a me e David vederci ancora». La loro storia divenne nota con una soffiata, ma passò in secondo piano perché arrivo l’annuncio della morte della Principessa Diana.

(Fonte: mirror.co.uk)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy