La moglie di Stramaccioni: “Iran, il governo ha bloccato Internet: all’inizio ero frustrata, poi…”

Dalila Stramaccioni ha seguito a Teheran il marito che da questa stagione allena in Iran

di Redazione Golssip

Dalila Stramaccioni, moglie dell’ex allenatore dell’Inter, ha condiviso un post su Instagram nel quale spiega il motivo della sua assenza dai social: “Il governo iraniano ha bloccato Internet il 15 novembre. Dopo 8 giorni senza alcun collegamento le mie riflessioni sono infinite. Impossibile per me condividerli tutti qui. Vi prego di capirmi. Ma devo scrivere qualcosa. Per me è molto importante prendere lezioni anche da cose negative, quindi eccomi qui per condividere qualcosa che questi giorni senza Internet mi hanno insegnato. All’inizio ero frustrata, molto frustrata… Ma sono sopravvissuta bene e sono stata in grado di fare cose più utili, come leggere un libro, cucinare senza cercare su google la ricetta ma cercare di creare e ricordare, guardare mappe cartacee per raggiungere luoghi, acquistare giornali e leggere le notizie, andare uscire a fare un po’ di shopping (significa scendere dal divano, vestirsi e uscire in strada) e PARLARE CON LE PERSONE DA FACCIA A FACCIA! Sì! Cose facili… ma oggi non così comuni. La connessione a Internet ha il potere di non farti sentire solo. Trascorri il tuo tempo scorrendo Instagram e Facebook guardando le vite degli altri ma questo voyeurismo online è un trucco che ti dà un falso senso di connessione umana. Ecco perché vediamo così tante persone con il loro smartphone 24 ore su 24, 7 giorni su 7 … mentre aspettano in fila all’ufficio postale, alla stazione degli autobus, a un semaforo o persino nel letto, cercando di addormentarsi.
I social network ci permettono di sentirci vicini alle persone … perché i sentimenti da soli possono essere scomodi, ma la verità è che siamo ogni giorno più distanti l’uno dall’altro. Tutti abbiamo bisogno di tempo e spazio per noi stessi, dobbiamo annoiarci, dobbiamo pensare, dobbiamo leggere di più e tutti abbiamo bisogno di un tempo fisico e mentale da dedicare a coloro che amiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy