Ecco perché Alvaro Morata ha spinto per lasciare Londra: la moglie Alice non voleva…

Ecco perché Alvaro Morata ha spinto per lasciare Londra: la moglie Alice non voleva…

As ha sondato le motivazioni che hanno portato il giocatore a lasciare il Chelsea

di Redazione Golssip

Álvaro Morata ha fatto ritorno a Madrid dopo aver raggiunto un accordo con l’Atlético per giocare in prestito per i prossimi 18 mesi. L’attaccante era una richiesta di Diego Pablo Simeone, che diverse volte aveva mostrato la sua ammirazione per l’ex giocatore del Real Madrid. Morata e sua moglie, Alice Campello non erano completamente felici a Londra e hanno deciso di cogliere l’occasione per tornare a Madrid, a casa loro. La coppia, che ha avuto due gemelli la scorsa estate, aveva diverse ragioni personali per voler tornare in Spagna. Álvaro Morata è nato e cresciuto nella capitale della Spagna, quindi gran parte della sua vita si è svolta a Madrid. Ora torna a casa: a Madrid ci sono i suoi genitori e anche sua sorella, Marta Abril, e i suoi amici.
Nonostante vivesse in una gigantesca casa a Londra, dotata di tutti i comfort, la moglie di Morata non era a suo agio a Londra. Per questo motivo era impaziente di tornare in Spagna o in Italia, paesi che adora e dove era già stato con il giocatore. A Madrid è felice, si è già adattata completamente e ha molti amici, a differenza della sua precedente casa, dove si sentiva spesso sola. L’attaccante del Real Madrid aveva una casa a Sanchinarro ma con Alice ha deciso di trasferirsi in una villa vicino a Madrid. Questa domenica hanno brindato alla loro nuova vita con una festa base di a sushi, come condiviso da Alice su Instagram.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy