Lady Verratti: “In campo si fa prendere la mano, a casa non è così. Per il 2021 mi auguro…”

Jessica Aidi ha raccontato un aspetto nascosto di Marco Verratti e lo ha fatto ai microfoni di Le Parisien

di Redazione Golssip

“Il Marco che ho in casa non è affatto il Verratti che vedete in campo”. Lo ha raccontato Jessica Aidi, sua fidanzata e promessa sposa, ai microfoni del quotidiano francese Le Parisien. La coppia è sempre sotto i riflettori, soprattutto da quando il giocatore ha chiesto alla modella di sposarlo. La risposta? Ovviamente sì.

Instagram

“In campo si fa prendere la mano perché il calcio lo sente nelle viscere. Ma, nella vita, Marco non è lo stesso uomo, è molto gentile, molto calmo. Non litighiamo mai. È sempre comprensivo, mentre in campo non si può dire che sia sempre incline al perdono (ride). Non possiamo calmarlo, è più forte di lui. Ma non mi devo difendere perché il Marco che ho in casa non è affatto il Marco che vedete in campo. Come ho vissuto la Final8 di Lisbona e la finale di Champions League persa contro il Bayern? È stata dura perché sono rimasti quasi due settimane e mezzo in Portogallo. Di regola non è facile stare lontani dalla famiglia. Ma concentrare le partite in questo contesto speciale, senza poter abbracciare le persone che ami, la tua donna o i bambini, è stato difficile per loro. Ma ha anche dato loro una forza mentale incredibile. In seguito, il ritorno alla realtà è stato complicato per tutti. Erano così vicini all’obiettivo che inseguivano da anni, si sono presi tutti uno schiaffo. Non è un caso, come è evidente a tutti, che la ripresa della stagione sia stata complicata”.

“Cosa potete augurarmi per il 2021? Un bel matrimonio e una Champions League. Sarebbe la cosa migliore. Ci credo, hanno il talento e il potenziale per vincerla. Tra gli infortuni e il Covid, non c’è molto che aiuti. Ma questo non mi impedisce di credere che possa succedere quest’anno”, ha concluso Jessica Aidi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy