Tregua tra Maxi Lopez e Wanda Nara? Il calciatore ricorda un aneddoto molto tenero

di Redazione Golssip

Nel giorno del compleanno del figlio Valentino, Maxi Lopez ha raccontato il tenero aneddoto che lo lega a Wanda Nara“Era un pomeriggio di gennaio nella gelida Mosca di 35 gradi quando ho ricevuto la telefonata di tua madre che era in Argentina. In quel momento, qualcosa dentro di me mi ha detto “è ora”. Ho comprato il biglietto 5 minuti dopo e ho capito che il primo passo era chiedere al mio club il permesso di lasciare la Russia e raggiungerti per vederti per la prima volta. Così ho preso il telefono e ho chiamato il presidente. Ho ricevuto un secco ‘non sei autorizzato a viaggiare’ come risposta”

“Ci sono decisioni che ti cambiano la vita e decisioni che hanno delle conseguenze (…) Tuo zio Jony mi stava aspettando con la macchina. Tua madre mi aveva detto che mi stavano aspettando a casa con la mia famiglia per vederci prima di andare all’ospedale. Dopo 30 minuti di viaggio, ho capito che la strada era diversa e poi mi sono arrabbiato. Gli ho chiesto dove mi stesse portando, volevo andare a trovare mio figlio. In quel momento, tra sorrisi e nervi, mi confessò che stavi per nascere e che tua madre era già in sala parto … che se il volo fosse arrivato con 30 minuti di ritardo, avrei perso tutto. Sono entrato in sala parto e dopo cinque minuti ho capito che mi avevi cambiato la vita”, ha concluso il calciatore. Un bellissimo ricordo che potrebbe essere anche uno spunto utile per una tregua tra Maxi e la sua ex moglie, Wanda Nara.

Instagram
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy