Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

social

Giornalista molestata in diretta tv, la Barra e Melissa Satta commentano sui social

Giornalista molestata in diretta tv, la Barra e Melissa Satta commentano sui social

La reazione della giornalista e della conduttrice di Skysport alla notizia del tifoso che ha palpeggiato la cronista di Toscana tv

prov

Greta Baccaglia,giornalista di Toscana TV, è stata molestata da un tifoso alla fine della partita tra Fiorentina e Empoli. Il sostenitore viola le ha toccato il sedere mentre lei stava facendo il suo lavoro nel piazzale dello stadio. Il fatto, nel fine settimana che la Serie A ha dedicato per lanciare il suo messaggio contro la violenza sulle donne, ha suscitato l'indignazione del mondo social. Anche due protagoniste della tv come Francesca Barra (giornalista - moglie di Santamaria - e opinionista) e Melissa Satta (ex velina, oggi lavora per Skysport ed è l'ex moglie di Boateng) hanno detto la loro in merita. La prima con un post, la seconda in un commento per risponderle.

"Forse non vi è chiara una cosa: la molestia è un reato, non una ragazzata. Non un complimento, un gesto amichevole. La collega Greta Beccaglia è stata molestata in diretta e il conduttore in studio ha pensato bene di suggerirle di “non prendersela”. Questo succede nella settimana in cui abbiamo ricordato di essere tutti contro la violenza sulle donne. Ma fino a quando ci saranno queste reazioni il problema non sarà delle leggi, della giustizia, ma di una cultura radicata e pericolosa», ha scritto la Barra.

«Questa mentalità passa dai titoli di giornali, ai commenti sui social, in strada, fino alle dirette televisive, come vedete. Dove Giorgio Micheletti, il conduttore della trasmissione di Toscana Tv dove lavora la cronista, avrebbe dovuto indignarsi. Avrebbe dovuto prendere le distanze, condannare il gesto. Non chiedere alla donna molestata durante una ripresa televisiva, di ignorare il gesto e proseguire. E questo sarebbe il minimo. Perché bisogna educare gli uomini (e non pensare che i tifosi siano “animali”) e non insegnare alle donne ad andare oltre, fare finta di niente!", ha aggiunto in un lungo post la giornalista.

E Melissa Satta le ha risposto: "Spero che le persone che hanno commesso questi gesti orrendi e che si vedono chiaramente in viso vengano arrestate! Io onestamente avrei reagito molto peggio. La giornalista è stata anche troppo educata". 

tutte le notizie di