Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

social

Blanco: “Giocavo a calcio e c’è un motivo se mi chiamavano Fabbro”

DAZN

Prima di dedicarsi alla musica il cantante che ha vinto Sanremo giocava a pallone e lo ha raccontato in un'intervista a DAZN

prov

Poteva fare il calciatore e ha giocato per tutta l'adolescenza, ma poi è diventato un cantante e ha vinto l'ultimo Festival di Sanremo insieme a Mahmood. Blanco è stato intervistato da DAZN sul suo passato da ragazzo che amava il calcio e la svolta che lo ha portato a fare un altro mestiere.

 DAZN

Il suo vero nome è Riccardo Fabbriconi e quado giocava a calcio lo chiamavano Fabbro: "Dicono super difensore alla Bonucci?C'è un motivo per cui mi chiamavano Fabbro, ero un difensore che prendeva più le gambe che non la palla, ero un giocatore super ignorante". 

"Non ero male, ma per me il calcio è sempre stato uno sfogo che mi faceva stare bene mentalmente e fisicamente. Quando non mi dava più queste sensazioni ho smesso e poi fossi stato un fenomeno non sarei qui a fare il cantante. Adesso sono concentrato su quello che mi fa stare bene adesso", ha aggiunto spiegando che giocava perché lo faceva far stare bene più che con un obiettivo da raggiungere.

(Fonte: DAZN)