Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ucraina, il tecnico della Lokomotiv Mosca si dimette: “Non posso fingere”

Getty Images

Markus Gisdol si è dimesso dalla Lokomotiv Mosca per protesta contro l'invasione russa in Ucraina

Gianni

Markus Gisdol si è dimesso dalla Lokomotiv Mosca per protesta contro l'invasione russa in Ucraina. "Fare l'allenatore è il miglior lavoro del mondo - le parole del tecnico Gisdol alla Bild -. Ma non posso soddisfare la mia vocazione in un Paese il cui leader è responsabile di una guerra di conquista nel centro dell'Europa: non è in linea con i miei valori. Per questo ho subito rassegnato le dimissioni dalla carica di allenatore della Lokomotiv. Non posso essere a Mosca, allenare giocatori, fingere professionalità, quando vengono dati ordini a pochi chilometri di distanza che portano grandi sofferenze a un'intera nazione. Questa è una mia decisione personale e ne sono assolutamente convinto".

Getty Images

Il posto dell'allenatore tedesco è stato preso a interim dal connazionale Marvin Compper (per lui anche un passato nella Fiorentina nella stagione 2013/14): sarà lui a guidare la squadra nelle prossime partite della Coppa di Russia e di campionato.

(ANSA)

tutte le notizie di