Giorgia Rossi: “La Leotta? Diciamo che è bella. I calciatori? Mi sono stufata, sono viziati”

Giorgia Rossi: “La Leotta? Diciamo che è bella. I calciatori? Mi sono stufata, sono viziati”

La conduttrice di Pressing Champions League ai microfoni di Vanity Fair

di Redazione Golssip

Giorgia Rossi ha le idee chiare ed è una maniaca della precisione. La conduttrice di Pressing Champions League e spesso ospite a Tiki Taka si è raccontata ai microfoni di Vanity Fair: “Se soffro quando le curve intonano “Quella bionda là fa la pornostar”? Macché, no. Penso a lavorare e non mi offendo. E in caso, mando un bacetto. Se mi piacciono i complimenti? Sì ma di solito non li ritengo meritati, io non mi piaccio mai. L’altro giorno m’hanno detto “brava per la diretta Champions” e io mi sono voltata indietro, convinta che parlassero con qualcun altro. Penso sempre di poter fare meglio”.

Diletta Leotta: “Un suo pregio? Diciamo che è bella. È molto empatica, in tv esce bene: te la ricordi. È precisa, è fashion. La Cristiano Ronaldo delle colleghe giornaliste? Giulia Mizzoni”.

I calciatori nell’intimità: “Se Borriello ci ha provato quando lavoravo a Roma TV? Lui no, è sempre stato rispettoso. L’unico apprezzamento che mi fece fu per una pochette che avevo comprato: bella borsetta, mi disse. In generale, può capitarmi pure il più figo del mondo che non fa differenza: i calciatori li conosco bene e non mi colpiscono più. In passato è capitato, ma ora mi sono stufata. Come sono nell’intimità? Generalizzando, direi fanciulleschi e viziati. Più di me”.

(Vanity Fair)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy