Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Giorgia Rossi: “Ansia? È stata dura con i Mondiali. Così la combatto”

La bellissima conduttrice di Mediaset, che sembra sempre molto sicura di sé quando è in tv, racconta di dover affrontare spesso l'ansia

Redazione Golssip

Giorgia Rossi è una giornalista nota al grande pubblico. Lavora per SportMediaset, tg sportivo che va in onda su Italia 1, in chiaro e che è molto seguito. Ma lavora anche a 'Pressing Serie A', il programma che commenta le gare della domenica. Giorgia è stata anche protagonista della rete quando in onda sui canali Mediaset sono andati i Mondiali nel 2018. Lei ha raccontato a Salute e Benessere di aver dovuto combattere con l'ansia.

«Giugno 2018. Iniziano i Mondiali di calcio in Russia, l’Italia non c’è, non è riuscita a qualificarsi. L’evento è ugualmente attesissimo per i tanti fuoriclasse in campo, da Messi a Ronaldo, da Neymar a Mbappé. L’esclusiva per la trasmissione delle partite nel nostro Paese se l’è aggiudicata per la prima volta nella sua storia Mediaset e io vengo scelta per condurre Mondiali Mediaset Live, il programma su Canale 5 che introduce e, poi, commenta le partite. Insomma, ho su di me gli occhi di milioni di italiani appassionati di calcio», ha spiegato.

La bellissima conduttrice Mediaset ha dovuto imparare a fare i conti con un lato del suo carattere che può essere noto solo a chi la conosce. Davanti alla telecamera infatti sembra molto sicura: «Per il primo collegamento è previsto che parli tre minuti. Parte il countdown per la diretta: «Tre, due…». E io sento la bocca improvvisamente asciutta. È sempre stato il mio incubo e ora sta diventando realtà nel momento più importante della mia carriera. Avverto distintamente l’impressione di essere incapace di scandire bene le parole che pronuncio, allora provo a non pensare a quello che mi sta capitando. Insomma, non so nemmeno io come, ma alla fine riesco a lanciare il primo servizio. Al termine della trasmissione ricevo un messaggino sul cellulare dalla mamma: «Sei andata bene, però sei un po’ tesina». Tesina??? Non riuscivo quasi a parlare! Del resto proprio mia madre è sempre stata una persona molto ansiosa e io ho probabilmente ereditato da lei questo aspetto del carattere. L’appuntamento quotidiano, comunque, ha poi risolto il problema, con la routine che ha messo in fuorigioco gli attacchi di ansia». 

 Instagram

La coperta di Linus

Giorgia ha raccontato come il suo lavoro la sta comunque aiutando in questo momento difficile, caratterizzato dal coronavirus. Una pandemia mondiale che è riuscita a cambiare la vita di ogni singola persona, anche quelle che non sono state contagiate. La libertà limitata, la paura di ammalarsi. Chi soffre di ansia ha bisogno di valvole di sfogo per non pensare troppo. Ma anche le palestre, ad esempio sono chiuse. Resta molto poco per concentrarsi su altro rispetto a quanto accade nel mondo: «Proprio gli impegni televisivi sono la mia coperta di Linus in questo periodo di emergenza per il Covid-19, che ha portato cambiamenti improvvisi ed è fonte di ansia. Il lavoro mi permette di mantenere una quotidianità che ha difeso e difende il mio equilibrio mentale. Mi aiutano le passeggiate e anche un'alimentazione leggera prima delle dirette».

(Fonte: Salute e benessere)

Potresti esserti perso