Bayern Monaco, Boateng rischia una condanna: l’accusa è di maltrattamento della fidanzata

Jerome si presenterà in tribunale il 10 dicembre

di Redazione Golssip

Jerome Boateng rischia una condanna (fino a cinque anni di carcere) per la presunta aggressione alla sua ex fidanzata, Sherin Senler. Il difensore centrale del Bayern Monaco dovrà affrontare una causa in un tribunale tedesco il 10 dicembre, dopo le prove delle lesioni fisiche ai danni della fidanzata in occasione di una vacanza. La prima denuncia è stata depositata nel febbraio 2019, ma il caso ha subito ritardi anche a causa della pandemia da Coronavirus che ha impedito lo svolgimento del processo per tutto il 2020. Durante questo periodo Boateng si è difeso definendo la questione come “una questione privata basata su accuse non provate da terzi”, ma il tribunale assicura che c’è un video che proverebbe il presunto attacco.

La coppia ha avuto una storia d’amore molto intensa dalla quale sono nate nel marzo 2011 due gemelle: Soley e Lamia. In seguito, l’ombra dell’infedeltà ha inseguito Boateng e i due si sono separati per due anni. Ora i due dovranno affrontare una questione decisamente grave e dovranno attendere quanto verrà deciso in tribunale. Sulla stampa tedesca si specula che il tedesco potrebbe evitare il carcere grazie al pagamento di una grossa multa che servirà come risarcimento alla sua ex. Il difensore centrale è stato un simbolo di integrazione nel suo paese come figlio di un tedesco e di un ghanese ed è stato persino ricevuto da Angela Merkel dopo aver subito un attacco dal leader di estrema destra del partito Alternative for Germany.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy