Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Staffelli: “Ecco la verità sul tapiro ad Ambra Angiolini. Io dispiaciuto che lei…”

Staffelli: “Ecco la verità sul tapiro ad Ambra Angiolini. Io dispiaciuto che lei…”

L'inviato di Striscia la Notizia ha spiegato ai microfoni di Chi il perché del tapiro ad Ambra Angiolini dopo la rottura con Allegri

Marco

Valerio Staffelli dà la sua versione del tapiro consegnato qualche settimana fa ad Ambra Angiolini. Intervenuto ai microfoni di Chi, l'inviato di Striscia la Notizia, ha spiegato come sono andate le cose con la ex di Massimiliano Allegri: "Abbiamo deciso di portarlo ad Ambra perché il tapiro viene tradizionalmente consegnato al presunto attapirato, non abbiamo mai fatto distinzioni tra uomini e donne. Infatti lo abbiamo dato in passato anche a volti famosi come Scamarcio e Corona, sempre per i loro amori da copertina infranti. Ad Allegri? No, perché è stato montato un caso assurdo sul nulla. Ci aspettavamo che Ambra in radio chiarisse, dicendo che io non l'avevo aggredita e che si era spiegata al telefono con Vanessa. Addirittura i suoi avvocati hanno minacciato di querelarci per l'intromissione nella sua vita privata.

Se ho chiamato Ambra prima di incontrarla? No, sapevo a che ora sarebbe uscita dalla radio e mi sono messo lì fuori ad aspettarla. Quando è uscita - prosegue Staffelli -, è entrata in macchina e io mi sono avvicinato con garbo per chiederle se potevo consegnarle il tapiro. Avrebbe potuto mettere in moto e andarsene come ha fatto qualche giorno fa Mourinho e, invece, è scesa, ha fatto battute simpatiche e mi ha pure invitato a pranzo. Le immagini del fuori onda che abbiamo poi pubblicato sono inequivocabili. (...) E' stata al gioco e lo ha anche condotto con l'abilità di una donna consumata di spettacolo quale è.

 Getty Images

Io dispiaciuto? Sono dispiaciuto che Ambra non abbia smorzato i toni, avendo comunque gli strumenti per farlo. E poi la vicenda dell’addio fra Ambra e Allegri ha avuto altri sviluppi: dopo l’ondata di insulti a noi, salta fuori la storia del capello biondo trovato nella macchina di Allegri, una cosa che potevano sapere solo i due interessati, quindi o lui o lei l’hanno detto alla stampa. Allegri ha detto più volte di non volerne parlare. Chi sarà stato? Poi, dopo la storia del capello, arriva quella dell’affitto che Ambra avrebbero dovuto pagare ad Allegri per continuare a vivere a casa sua. È ancora il tatuaggio di Ambra e della figlia. Mi sembra che ci sia un filologico che porta all’uscita del nuovo film di Ambra dove, guarda caso, interpreta il ruolo di una donna abbandonata.

Penso male? Io riporto solo dei fatti accaduti. Se unisci i puntini, viene fuori la figura del tapiro. Lo abbiamo pure dimostrato, smontando passo per passo le varie incongruenze nel servizio mandato in onda il 3 novembre. Cosa è successo dopo? molte donne che avevano attaccato hanno cambiato idea. Siamo stati zitti per un po’ sperando che Ambra avrebbe chiarito, così non è stato. E consideri che Vanessa è stata bravissima perché la chiamata, ma non ho mai parlato di questa telefonata, aspettato che lo facesse lei. Ma non è successo e Vanessa è stata ricoperta di insulti sui social, tanto che ho dovuto bloccare i commenti, ha ricevuto minacce terribili rivolte sia lei che suo figlio", ha concluso.

 

tutte le notizie di