Il tributo di Reggio Emilia: intitolata una piazza a Kobe Bryant e alla figlia Gianna

L’omaggio a un anno dalla tragica scomparsa

di alfa

È passato un anno dalla tragica scomparsa di Kobe Bryant, morto il 26 gennaio 2020 insieme alla figlia Gianna in seguito a un incidente aereo. Il comune di Reggio Emilia, che a cavallo degli anni ’90 accolse la famiglia Bryant (Joe Bryant, padre di Kobe, giocò nella Reggiana tra il 1989 e il 1991), ha deciso di omaggiare la memoria della stella NBA intitolandogli una piazza vicino al Pala Bigi di via Guasco, dove gioca la squadra di casa. Nello stesso spazio è stato inoltre piantato un ginkgo biloba, sempre dedicato al cestista e alla figlia 13enne, insieme a una targa commemorativa e una mostra fotografica con immagini del passato di Bryant. La cerimonia di inaugurazione avverrà nel pomeriggio di oggi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy