Manchester United, Maguire dopo l’arresto: “Non chiedo scusa, non ho fatto nulla di male”

Manchester United, Maguire dopo l’arresto: “Non chiedo scusa, non ho fatto nulla di male”

Il difensore inglese racconta i retroscena della rissa che lo ha visto protagonista a Mykonos

di alfa
Harry Maguire, Manchester United

Harry Maguire, difensore inglese e capitano del Manchester United, racconta alla BBC la sua verità dopo la rissa che lo ha visto protagonista a Mykonos e il conseguente arresto da parte della polizia greca: “Non mi sento di chiedere scusa a nessuno: ci si scusa quando si fa qualcosa di sbagliato. Mi dispiace di essere finito in una situazione del genere, non la auguro a nessuno, e di aver coinvolto tifosi e club, ma non ho fatto nulla di sbagliato. Sono finito in una situazione che sarebbe potuta capitare ovunque e a chiunque. Io so cosa è successo, so la verità. Mi hanno colpito alle gambe dicendomi che non avrei mai più giocato a calcio. Ho pensato a un rapimento, non che fossero poliziotti. Ho avuto paura per la mia vita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy