Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Guerra in Ucraina, il russo Medvedev: “Voglio la pace in tutto il mondo”

Getty Images

l russo Daniil Medvedev ha detto di volere "la pace in tutto il mondo", mercoledì a Indian Wells, dove giocherà da numero 1 del tennis

marco

Il russo Daniil Medvedev ha detto di volere "la pace in tutto il mondo", mercoledì a Indian Wells, dove giocherà da numero 1 del tennis mondiale. "Il mio messaggio è sempre lo stesso, voglio la pace nel mondo intero", ha dichiarato, in conferenza stampa, il finalista degli Australian Open, privato della bandiera russa accanto al suo nome.

Le autorità del tennis hanno infatti deciso che i giocatori russi e bielorussi non potranno giocare sotto il nome o la bandiera del proprio Paese a seguito dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. "Voglio giocare a tennis, giocare in diversi Paesi, voglio promuovere il mio sport", ha commentato il giocatore 26enne. Battuto in Australia da Rafael Nadal, poi nuovamente dallo stesso spagnolo in semifinale ad Acapulco, potrebbe ritrovarselo anche in semifinale a Indian Wells, dove sarà assente Novak Djokovic per le norme Anticovid statunitensi, visto che il serbo non è vaccinato. Medvedev ha riconosciuto che c'era "molta pressione" per giocare come numero 1 del mondo "ma, allo stesso tempo, grande motivazione".

"Gli Australian Open mi hanno fatto maturare", ha aggiunto il russo, che è stato multato di 12.000 dollari per essersi arrabbiato con un arbitro nella semifinale contro il greco Stefanos Tsitsipas. "Ho capito che avevo molto su cui lavorare su me stesso".