Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Evra: “Il calcio mi ha salvato. Prima vendevo droga e chiedevo l’elemosina. A volte… “

Prima di intraprendere una grande carriera nel calcio, il francese ha dovuto fare i conti con un'infanzia difficile

Gianni

21 titoli e tre premi individuali. Patrice Evra ha avuto una brillante carriera nel calcio, d'altro canto l'ex giocatore ha dovuto fare i conti con un'infanzia irta di ricordi traumatici. Prima di diventare un giocatore professionista, il francese ha ammesso di aver venduto droga e aver rovistato nella spazzatura per mettere qualcosa sotto i denti. "Prima di intraprendere questa carriera chiedevo spesso l'elemosina davanti ai negozi e vendevo droga".

"A volte a mezzanotte i McDonald's buttavano tutti i panini freddi, io e i miei amici ci arrampicavamo sui bidoni e frugavamo nella spazzatura per mangiarli. Ho persino venduto droga. Dopo che mio padre se ne è andato, a casa tutto era nel caos", ha raccontato Evra. "Quando avevo 17 anni sono arrivato in Italia, ricordo che mi portavano da mangiare e che mi diedero una tuta sportiva. Chiamai mia madre per dirle che quello era il paradiso".

(O Jogo)

tutte le notizie di