Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Caso CR7, la madre del ragazzo: “Dovremmo incontrarlo solo perché è lui? Mio figlio non…”

Getty

Continua a far discutere il gesto di Cristiano Ronaldo dopo Everton-Manchester United: parla la madre del giovane tifoso dei Toffees

marco

Continua a far discutere il gesto di Cristiano Ronaldo dopo Everton-Manchester United, con cui l'attaccante portoghese aveva colpito la mano di un giovane tifoso dei Toffees causandogli la caduta e la rottura del cellulare. Come riporta ilposticipo.it, la madre di Jake, il giovane 14enne coinvolto, ha parlato così dell'accaduto ai microfoni di Sky News:

 Getty Images

"Non ho nulla da dirgli. Perché dovremmo andare a Old Trafford? Perché noi blues dovremmo andare a fare visita a un red? Se fosse stato davvero dispiaciuto, si sarebbe girato nel momento stesso in cui è successo, avrebbe raccolto il telefono di Jake e gli avrebbe chiesto scusa. E la cosa che mi ha fatto più ridere del suo messaggio è la parte sulla sportività, quando poi fai una cosa del genere a un ragazzino di 14 anni. Quella non è per nulla sportività. Per come la vedo io, se qualcuno avesse assalito Jake per strada e poi ci avesse invitato a cena, noi non ci saremmo andati. E dovremmo farlo solo perché è Cristiano Ronaldo? Sembra quasi che gli dobbiamo un favore, mi dispiace ma non è così. Abbiamo detto di no all'offerta di andare a vedere lo United perché Jake non ci vuole andare, non vuole vedere Ronaldo, lo ha detto chiaramente".

(Fonte: ilposticipo.it)