news

Brignone: “Sofia Goggia? Non siamo amiche, ma nostra rivalità ingigantita”

Getty Images

Federica Brignone, ospite sabato 16 aprile a Verissimo, parla del suo futuro dopo essere diventata la sciatrice italiana più vincente della storia

dellas

Federica Brignone, ospite sabato 16 aprile a Verissimo, parla del suo futuro dopo essere diventata la sciatrice italiana più vincente della storia: “La mia carriera non è ancora finita, quindi per il momento non penso a cosa farò dopo. Spero di vincere ancora. Non ho idea di quanto andrò avanti, voglio lavorare anno per anno senza l’ansia di pensare al fatto che debba smettere”.

E a Silvia Toffanin che le chiede della rivalità con Sofia Goggia, la campionessa milanese rivela: “Questa cosa delle antagoniste attira l’attenzione sul nostro sport, ma io non corro contro di lei, il mio avversario è il cronometro e tutte le altre sciatrici che partecipano alla gara. Nello sci c’è molto rispetto, noi due sicuramente siamo persone diverse con caratteri e modi di vivere differenti, ma questo dualismo è ingigantito dai media”. Sul fatto se si possano definire amiche o meno, Federica Brignone ribadisce: “Non posso parlare di amicizia, siamo compagne di squadra e siamo due grandi atlete che hanno ottenuto risultati incredibili, riportando lo sci ad altissimo livello. Quello che abbiamo fatto è degno di rispetto”.

Una carriera costellata di successi che poggia le sue basi sullo splendido rapporto con la sua famiglia, in particolare con sua mamma: “È una persona meravigliosa, ha un’energia incredibile e con lei, ancora oggi, mi confido e faccio molte attività. Ci sono state sicuramente piccole incomprensioni in questi anni, ma vado molto d’accordo con lei e con tutta la mia famiglia. Mio papà è stato il mio primo maestro e mio fratello è il mio attuale allenatore”.

Infine, la fuoriclasse si lascia andare a una confessione sul tema dell’amore: “Sono fidanzata, è uno sciatore ma non fa parte della Coppa del Mondo di sci - e aggiunge - Ci frequentiamo da più di un anno e sono felice perché è una persona fantastica”.