Bendtner: “Una volta ho perso 400 mila sterline in 90 minuti. Vorrei tornare indietro e…”

Il giocatore si racconta nella sua autobiografia

di Gianni

Una promettente carriera scivolata tra il gioco d’azzardo e l’alcol. Nella sua autobiografia, Nicklas Bendtner racconta alcuni episodi che hanno condizionato la sua carriera, come quando una notte del 2011 si recò nel suo casinò preferito. “Sono troppo ubriaco per sedermi a un tavolo, ma la roulette è una questione diversa. Rosso, nero, rosso, nero. Quanto può essere difficile? Dopo 90 minuti ho perso 400.000 sterline. Soldi che non ho. Il mio conto in banca è scoperto e sono in bancarotta se la mia fortuna non cambia. Barcollo nei bagni e mi butto acqua sul viso. Poi trovo un cassiere e ricevo altre 50.000 sterline in fiches. Mi sono appassionato troppo allo stile di vita che veniva fornito dai soldi. Voglio tornare indietro nel tempo e colpire quel ragazzo in testa con un martello. Fagli capire che possibilità aveva. Che aveva qualcosa di speciale“.

(The Guardian)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy