Barton: “Così com’è, il calcio femminile è inferiore a quello maschile. Ecco cosa farei”

Barton: “Così com’è, il calcio femminile è inferiore a quello maschile. Ecco cosa farei”

L’ex centrocampista inglese avanza delle proposte per migliorare il calcio femminile

di alfa
Joey Barton

Da calciatore non ha mai tirato indietro la gamba; oggi, da allenatore, non ha di certo perso la sua grinta e il suo carisma. E quando parla, lo fa senza peli sulla lingua. Joey Barton, ex centrocampista inglese di Manchester City e Newcastle e oggi tecnico del Fleetwood, al podcast “Football, Feminism & Everything in Between” ha parlato del calcio femminile e delle modifiche che introdurrebbe per rendere migliorare il prodotto:

È uno sport diverso dal calcio maschile: in sostanza, il calcio femminile dovrebbe essere adattato alle donne, fisiologicamente e biologicamente, cambiando le dimensioni delle porte e il peso dei palloni. Se vogliamo migliorarlo per fare in modo che resista da solo sul mercato, continuando a giocare sugli stessi campi degli uomini e con le stesse regole maschili, finirà sempre per dare un prodotto inferiore, perché gli uomini sono più grossi, forti e veloci delle donne. Se invece lo si adatta, il calcio femminile potrebbe fare molti passi tatticamente e tecnicamente, ben oltre i limiti attuali“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy