Golssip
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Balotelli: “Messi e Ronaldo? Nulla di cui essere geloso. Il mio errore più grande…”

Getty Images

Intervistato da The Athletic, l'ex attaccante nerazzurro racconta alcuni momenti importanti della sua carriera

Gianni

Di occasioni Mario Balotelli ne ha perse tante nella sua carriera. Tanto che l'attaccante è ripartito dall'Adana Demirspor in Turchia. Ma in quanto a qualità calcistiche l'ex nerazzurro assicura di non avere nulla da invidiare a Messi e Ronaldo. "Ho perso alcune occasioni per essere a quel livello", ha detto Balotelli a The Athletic. "Ma sono sicuro al 100% che la mia qualità sia allo stesso livello di queste persone, ma io... ho perso alcune occasioni, sai? Succede".

 Getty

"E al giorno d'oggi non posso dire di essere bravo come Ronaldo, perché Ronaldo ha vinto quanti Palloni d'Oro? Cinque? Non puoi paragonarti a Messi e Ronaldo, nessuno può. Ma se parliamo solo di qualità, di qualità calcistica, non ho nulla di cui essere geloso, a dire il vero".

Lasciare il City: "Il mio errore più grande è stato lasciare il City. Nell'anno in cui ho lasciato ho giocato un'ottima stagione e mezzo al Milan, ma poi ho avuto dei problemi. Ora sono più grande, ma sapevo che non dovevo andarmene dal City in quel momento. Tutti questi anni a guardarli migliorare, sempre di più".

La Champions con l'Inter o la Premier con il City: "Quel giorno è il migliore. Era più sentimentale della Champions. La Champions è incredibile e ovviamente la Champions è la cosa più bella che si possa vincere con un club, ma il modo in cui abbiamo vinto con il City. Tutto. È stata troppa emozione anche per me. È stato incredibile".

(The Athletic)

tutte le notizie di