Barella: “Due volte papà a 22 anni? Mi ero fatto una promessa”. La sua Federica: “Rapporto cresce”

Barella: “Due volte papà a 22 anni? Mi ero fatto una promessa”. La sua Federica: “Rapporto cresce”

Il centrocampista del Cagliari racconta dal punto di vista famigliare

di piffe
Barella e Francesca Schievenin

Il Corriere dello Sport riporta alcuni pensieri di Nicolò Barella: il centrocampista del Cagliari ha parlato della sua doppia paternità:

“Non è che io voglia bruciare sempre le tappe. Mi accade. Non avevo bisogno di evasioni ma di certezze. Mi è sempre piaciuta l’idea di farmi una famiglia. Amavo la mia, numerosa e solare. Per questo mi ero ripromesso: “Se, e quando, troverò la persona giusta lo farò senza aspettare”. Federica mi sembrava bellissima, autonoma, e soprattutto irraggiungibile. Di solito quando è così, uno ci rinuncia, invece io ho pensato: “Fai un passo avanti”. Le donne sarde vogliono comandare su tutto, è noto. Lei poi è una sarda al 100%, che a questo aggiunge anche una origine veneta: capirai in che guaio mi trovo”.

PAROLA A FEDERICA – Sul Corriere dello Sport c’è anche una dichiarazione di Federica Schievenin, sette anni più grande di Nicolò: “Mi ha fatto soffrire le pene dell’inferno. Ma, come vedi, alla fine ce l’ho fatta. Siamo già passati da un tempo in cui litigavamo sempre ad uno in cui litighiamo spesso. Un rapporto che cresce”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy