Mahrez guadagna 900.000 euro al mese, ma non paga la sua tata: “È un taccagno”

Mahrez guadagna 900.000 euro al mese, ma non paga la sua tata: “È un taccagno”

Il giocatore del Manchester City è stato costretto dalla giustizia a pagare il suo debito

di Redazione Golssip
Mahrez

Riyad Mahrez è uno dei giocatori che beneficia di un ottimo stipendio da parte del Manchester City. Il calciatore argentino incassa settimanalmente più di 223.000 euro, il che significa che in un mese arriva a guadagnare quasi 890.000 euro. Nonostante queste cifre importanti l’ex calciatore del Leicester è stato accusato di non aver pagato più di 4.000 euro alla sua tata. Come riportato da vari media britannici Mahrez non avrebbe pagato Catalina Miraflores per il lavoro svolto. Di origine filippina, Miraflores, 52 anni, era la tata dei bambini del calciatore, per i quali lavorava cinque giorni alla settimana a casa, guadagnando poco più di 13 euro all’ora. “Ho lavorato sodo tutte quelle ore e volevo solo i miei soldi”, spiega la babysitter a The Sun, dicendo che il calciatore non lo aveva pagato e “non sapevo cosa fare”. La tata, che reclamava i soldi delle ore extra che aveva svolto durante il suo lavoro, ha deciso di denunciare e finalmente la giustizia ha dimostrato le sue ragioni: “Ero a loro disposizione 24 ore al giorno, ho dormito nella stessa stanza dei bambini, se si svegliavano me ne occupavo. Non potevo andare a casa mia, ero a Manchester e lavoravo tutte le ore, non c’era alcun problema con il mio lavoro, ho lavorato in quelle ore e dovevano pagarmi. È un taccagno. Non voglio distruggere la reputazione di nessuno, volevo solo i miei soldi”. La giustizia lo ha condannato a pagare il suo debito.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy