Nozze segrete, parla il pres. del Municipio: “Bobo aveva gli occhi lucidi. La figlia Stella…”

Nozze segrete, parla il pres. del Municipio: “Bobo aveva gli occhi lucidi. La figlia Stella…”

La rivista Gente ha svelato alcuni dettagli della segretissima cerimonia

di Redazione Golssip

Il matrimonio segretissimo di Bobo Vieri e Costanza Caracciolo è stato celebrato lunedì 18 marzo alle 11:30, nella sala della villa Litta Modignani. Ad officiare la cerimonia il presidente del Municipio 9, Giuseppe Lardieri, che ha raccontato: “È stata una cerimonia semplice e raccolta. Io sono arrivato a Villa Litta alle 11:15 e ho trovato Bobo e Costanza già lì ad aspettarmi da qualche minuto. Eran arrivati accompagnati solo dai testimoni. Ho chiesto perché non avessero portato con loro anche la figlioletta Stella. In quel caso come mi è già successo in altre occasioni avrei celebrato il matrimonio tenendo la piccina in braccio. È un mio modo particolare e originale di condurre la cerimonia. “vedete”, ho detto loro, “è come se assieme a me fosse anche vostra figlia a celebrarlo”. Costanza ha spiegato che Stella è troppo piccola e avevano preferito lasciarla a casa”. Al momento del sì Lardini ha fatto partire la musica: “A quel punto ho detto che avrei fatto loro un regalo. Mentre le note risuonavano, ho recitato un sonetto di Pablo Neruda, la poesia Se saprai starmi vicino, che trovo particolarmente adatta a un matrimonio e allo stato d’animo dei due novelli sposi. Alla fine della poesia sia io, sia gli sposi e lo staff del municipio eravamo molto toccati: anche Bobo, che di solito fa il duro, aveva gli occhi ludici e Costanza mi è apparsa commossa. Poi si sono abbracciati scambiando un bacio delicato”.

(Gente)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy