Michela Persico: “Rugani voleva che lasciassi il lavoro, per lui mi sono licenziata da…”

Michela Persico: “Rugani voleva che lasciassi il lavoro, per lui mi sono licenziata da…”

La fidanzata di Rugani si è raccontata ai microfoni della rivista Sono

di Redazione Golssip
Michela Persico posa in costume

Michela Persico, giornalista e modella, ha raccontato ai microfoni della rivista Sono la sua vita insieme al difensore della Juventus, Daniele Rugani: “Come concilio gli impegni e la nostra vita privata? Non è stato  e non è tuttora facile. Io e Daniele ci siamo conosciuti in modo del tutto casuale. Ci siamo incontrati  per caso e stiamo insieme per scelta e complicità. Abbiamo da poco acquistato la nostra prima casa a Torino, insieme, e per noi è un progetto di grande importanza. Il tempo libero che abbiamo lo dedichiamo alla ricerca di arredamento e oggetti con i quali personalizzare il nostro nido d’amore. La vita mondana? Entrambi siamo due persone molto riservate, amiamo stare insieme. viaggiare e stare con i nostri animali. Non amiamo molto la vita notturna. Daniele soprattutto li adora, così come la natura. Ogni mese invia una donazione a Greenpeace per la salvaguardia degli animali e dell’ambiente. A casa abbiamo tre gatti persiani e un barboncino”.

La carriera di Michela e i desideri di Rugani: “All’inizio non è stato per niente facile, ed è stato per noi motivo di scontro. Lui avrebbe voluto che io stessi a casa e mi dedicassi a tempo pieno ai nostri interessi e alla nostra vita comune. Ci sono state parecchie tensioni, ma sono riuscita fortunatamente a far capire al mio compagno che per me il lavoro è parte fondamentale della vita e rappresenta da sempre uno dei miei più grandi credo. I miei sacrifici e la mia dedizione nello studio mi hanno portata a diventare quello che io avrei voluto essere, cioè una giornalista sportiva. Per stare accanto a Daniele mi sono licenziata da Mediaset e mi sono trasferita a Torino, solo ed esclusivamente per vivere con lui. Fortunatamente ha capito che senza lavoro mi sento una persona incompleta e pertanto ho bisogno di sentirmi viva attiva soprattutto professionalmente parlando. La mia indipendenza economica è parte integrante della mia vita da sempre: metto grande passione in quello che faccio e traggo forza da ogni nuova iniziativa. Se non lavorassi mi sentirei spenta. Sicuramente sono una donna molto intraprendente e indipendente, amo andare a braccio ed essere spontanea: credo in me stessa e mi viene facile proporre e seguire gli argomenti della trasmissione in modo del tutto personale e di getto. Ecco, così sono me stessa”.

Futuro: “Nel mio futuro ci sono tante cose. In primis il mio lavoro, la mia passione per il giornalismo e la conduzione televisiva. Spero di continuare questa professione a lungo e avere sempre nuovi stimoli e nuovi obiettivi da perseguire, magari condurre un giorno un bel programma tutto mio, non necessariamente legato al mondo del calcio e dello sport. Per quanto riguarda la sfera sentimentale, vedo il futuro mio e di Daniele sempre insieme, coronato da un bel matrimonio, dai figli a era tanti animali a tenerci compagnia”.

(Sono)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy