La fidanzata (segreta) di Sala: “Il suo sogno era la Premier, lo amerò per sempre”

La fidanzata (segreta) di Sala: “Il suo sogno era la Premier, lo amerò per sempre”

Luiza Ungerer è una pallavolista brasiliana

di Redazione Golssip

Tutti pensavano che Emiliano Sala, giocatore tragicamente scomparso recentemente, fosse single ma Luiza Ungerer, pallavolista brasiliana, è uscita all scoperto con un’intervista a “O Globo”. La brasiliana ha raccontato che tra loro c’era una storia d’amore iniziata nel 2017. La pallavolista ha giocato nella squadra del Nantes ed è proprio in quella città che ha incontrato Sala. “Ha detto che era andato a incontrare il Cardiff e aveva chiuso, avrebbe giocato lì. Ero molto felice perché era così felice. Era il suo sogno giocare in Premier League, il miglior campionato del mondo”, ha raccontato Luiza. La Ungerer ha detto che l’ultima volta che ha scambiato messaggi con lui era il giorno del fatidico volo, il 22 gennaio. Poi l’angoscia di non sapere cosa fosse successo e quella speranza che fosse ancora in vita: “Quello che volevo era che lui tornasse. Ci sono un sacco di persone che mi chiedono solo cose orribili sull’incidente, è davvero molto difficile. Ho sempre avuto la speranza, perché in quel momento si deve fare così. Ho sperato fino a quando hanno annunciato di aver trovato un corpo. Provavo tanta angoscia perché non sapevo dove era l’aereo e non sapendo cosa sarebbe successo, le ricerche non avrebbero dovuto fermarsi, erano angoscianti”, ha detto la pallavolista. Una volta confermato che il corpo trovato nel relitto dell’aereo in fondo al Canale era quello di Sala, Luiza ha condiviso su Instagram una fotografia dell’ultima volta che erano stati insieme. È stato solo pochi giorni prima, quando, grazie al fatto che lei stava giocando a Nantes, ha potuto festeggiare i 31 anni con lui. Questa la dedica, dal suo profilo privato: “Come mi hai sempre detto: grazie per essere come sei! E nel caso di una persona, grazie! Ti amo e ti amerò per sempre! Diventa uno dei miei preferiti! Fino alla vittoria sempre.”
“In strada, tutti lo riconoscevano, e venivano a parlargli e a chiedergli le foto. Gli dicevano: ‘Chi ti ha detto di fare così tanti gol”. Per lui, questo era molto sorprendente, perché è una persona molto semplice. Ha un cuore puro, non ha malizia, a volte è anche ingenuo, è un burlone, è carino.” Luiza ha tatuato un “9” in onore di Sala e ha chiuso l’intervista con questo messaggio positivo: “Ora, devo essere felice per me e per lui: cercherò di vivere per me stessa e per lui penso che è quello che .. Cercherò di fare, cercherò di essere il più felice possibile perché è quello che vuole “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy