Ambra Angiolini: “Le donne nel calcio? L’Italia deve lavorare molto sulla questione, ma…”

Ambra Angiolini: “Le donne nel calcio? L’Italia deve lavorare molto sulla questione, ma…”

In un’intervista l’attrice, compagna di Allegri, ha parlato anche delle donne nel mondo del calcio

di prov

Andrà in onda da domani in prima serata una fiction che si chiama Il silenzio dell’acqua, su canale 5. E’ la prima volta che Ambra Angiolini recita per una serie destinata alla tv, lei che è un’attrice molto stimata nel mondo del cinema comico-romantico italiano.

Nell’intervista concessa a Libero, la compagna dell’allenatore della Juventus, ha parlato anche della querelle che riguarda l’invasione delle donne nel mondo del calcio: «È chiaro che il nostro paese deve lavorare ancora molto sulla questione femminile ma se avessi una risposta intelligente a riguardo sarei al governo, non qui. C’è però un atteggiamento in particolare che trovo molto sessista: quando ai colloqui di lavoro ti viene chiesto se hai famiglia e cosa intendi fare riguardo ai figli. È una domanda che non andrebbe mai posta, perché entra in merito di una scelta estremamente personale».

Lei non ha mai amato la definizione di attrice e trova un nome per sé che ha a che fare con il calcio: «Mi definisco una fantasista, non sono mai stata un’attrice, lo sono diventata solo in seguito, perché mi piace provare un po’ di tutto. La mia atipicità credo sia la mia fortuna. Sono fiera di quello che sono, per quella che sono: la mia storia non può essere quella di un altro e va bene così».

(Fonte: Libero)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy