Gattuso a C’è posta per te, è la sorpresa per due ragazzi che hanno perso il papà

Gattuso a C’è posta per te, è la sorpresa per due ragazzi che hanno perso il papà

L’allenatore del Milan è stato ospite nel programma di Maria De Filippi per aiutare una mamma a fare un regalo ai suoi figli

di prov

Gennaro Gattuso è stato ospite di C’è Posta per Te, il programma di Canale 5 condotto da Maria de Filippi ed è stato la sorpresa di due giovani ragazzi fans dell’allenatore del Milan che hanno perso il loro papà. “Il nonno di questi ragazzi viene da Sibari, pochi km da Corigliano Calabro, dove sono nato“, ha detto l’ex calciatore.

La conduttrice ha raccontato la storia di questa famiglia che ha subito il grave lutto: la madre ha chiamato il programma per fare una sorpresa ai due figli e il mister si è prestato ad essere il loro regalo. Uno dei due ragazzi tifa Napoli e Gattuso gli ha fatto una battuta:

«A te ti giro le spalle perché tifi per il Napoli” (ride.ndr). Poi ha fatto il suo discorso: «So che è dura, non è facile. Penso che vostra madre abbia avuto tanto coraggio e le faccio i complimenti perché lei ha perso da giovane il marito e ora deve pensare ai suoi figli. Ora deve pensare a voi figli e vostra madre ha bisogno di voi. Siete voi che avete una grande responsabilità, la vita è ingiusta ma bisogna crederci, avere passione, voglia e coerenza. E voi lo state dimostrando aiutando col vostro lavoro la famiglia. E’ importante credere in quello che si fa e non dovete mollare, avete un sogno e dovete realizzarlo. Vostro padre vi guarda da lassù ed è orgoglioso di voi. Io ho lasciato casa che avevo 13 anni per giocare a calcio ma ho avuto un’infanzia bella. Ricordo papà che costruiva barche ed era una cosa bellissima per me, provare a ricordare quello che faceva vostro padre è importante, lregalare origini sono importanti. Non dimenticatelo».

Per uno dei due ragazzi che tifa Milan, un borsone pieno di regali rossoneri e per il ragazzo che tifa Napoli Gattuso ha coinvolto anche Ancelotti e gli ha chiesto di regalargli una partita a scelta. In regalo per la famiglia anche un assegno oltre che le belle parole dell’allenatore che come sempre ha dimostrato umiltà e grande umanità.

(Canale5)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy