Arsenal, Bellerin si sfoga: “Io vittima di insulti omofobi, i tifosi mi chiamano lesbica”

Arsenal, Bellerin si sfoga: “Io vittima di insulti omofobi, i tifosi mi chiamano lesbica”

Il terzino dei Gunners parla del suo rapporto con i fan

di Redazione Golssip

Nel corso di un’intervista concessa al Times, il difensore dell’Arsenal Hector Bellerin ha parlato del rapporto a volte complicato con parte della tifoseria: “Alcuni tifosi possono diventare molto offensivi. La maggior parte degli insulti arriva online, ma li senti anche allo stadio. La gente mi ha chiamato ‘lesbica’ per il mio taglio di capelli. E poi ci sono altri insulti di tipo omofobo. Quando gioco male la situazione diventa ancora peggiore. Ho imparato a convicerci, ma è una cosa che può farti male, e ogni tanto cominci a dubitare di te stesso. Il problema è che i tifosi hanno una loro idea su come un calciatore debba vestirsi, come dovrebbe comportarsi e di cosa dovrebbe parlare. Ti comporti in maniera diversa e diventi un bersaglio. C’è un sacco di pressione affinché ci si conformi alla massa. Questa è una cosa molto pericolosa, nella vita bisognerebbe essere liberi di esprimersi per come si è. Il periodo peggiore è stato un anno e mezzo fa. Molte persone mi dicono cose belle, ma è normale concentrarsi su quelle brutte. E ogni giorno cerco di imparare a convivere con gli insulti nella miglior maniera possibile“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy